La Ditta Ambrosioni Ottavio s.r.l. fu fondata dal Signor Ambrosioni Ottavio nell'immediato dopoguerra ed il suo statuto prevedeva la costruzione di compressori d'aria e di accessori per impianti pneumatici. Il Signor Ambrosioni Ottavio lavorò nel campo dell'aria compressa fin dagli anni venti e negli anni trenta fu assunto come impiegato tecnico dalla Ditta Ing. V. Marzocchi a.c., nella quale per le sue capacità fu nominato con atto pubblico Procuratore Generale. Nel frattempo, in base alle continue richieste dell'industria, gli standard di pressione di 8-10 bar erano ormai bassi e furono pertanto progettate macchine in grado di funzionare alla pressione di 20-25 bar, valori per i tempi ritenuti alti.

Naturalmente accanto a detti compressori vennero progettati e costruiti i relativi accessori quali riduttori di pressione, valvole di sicurezza, valvole di blocco, saracinesche. Data la qualità della sua produzione, la Ditta Ing. V. Marzocchi a.c. divenne fornitrice dello Stato nella figura dell'allora Ministero della Guerra e delle principali industrie italiane.
In questo campo si annoverano le industrie elettromeccaniche costruttrici di interruttori pneumatici ad alta tensione, di macchine idrauliche per la produzione di energia elettrica, di forni elettrici per la produzione di acciai e ferro-leghe, di impianti sollevamento acqua per acquedotti. Non sono quindi da dimenticare le compagnie produttrici e distributrici di energia elettrica.

Nel 1943 la ditta fu seriamente danneggiata a seguito dei bombardamenti e solo dopo alcuni mesi riprese la sua attività. A seguito della prematura scomparsa dell'Ing. Marzocchi alla fine del 1944, il Procuratore della ditta Signor Ambrosioni Ottavio rilevò la Ditta dandole l'attuale denominazione. Nel dopoguerra la produzione riprese quasi freneticamente prima per la ricostruzione e poi per lo sviluppo generale. Le richieste continue di pressioni sempre più elevate furono in seguito affrontate e risolte dal figlio Ing. Sergio, nel frattempo entrato in ditta in pianta stabile.

Oltre a produrre gruppi elettrocompressori fino a 220 bar, la Ambrosioni Ottavio s.r.l. ha studiato opportuni automatismi da applicare alle macchine che possono funzionare in sicurezza anche in impianti non presidiati. Alla scomparsa del fondatore Sig. Ambrosioni Ottavio è subentrato il nipote Alessandro, figlio dell'Ing. Sergio, assicurando quindi la continuità della Ditta.

Dott. Ing. Sergio Ambrosioni